Roberto Leydi si reca a Carpino per fare ricerca, era il 1966

Roberto Leydi si reca a Carpino per fare ricerca, era il 1966

Un momento dello spettacolo

I Cantori di Carpino nella storia del folklore e della musica popolare italiana. Nel 1966, Roberto Leydi, accompagnato da Diego Carpitella, si reca a Carpino per raccogliere testimonianze importanti della cultura agro-pastorale del Gargano. Stava allestendo lo spettacolo “Sentite buona gente” al Piccolo Tatro di Milano con la regia di Alberto Negrin. Era il 10 dicembre 1966. Tra i protagonisti c’erano anche i cantatori e suonatori di Carpino. Leydi si reca personalmente a casa di Andrea Sacco per sentire dal vivo i cantori e i suonatori carpinesi che aveva prima ascoltato grazie alle registrazioni sonore di Alan Lomax. Ad accompagnarlo l’etnomusicologo Diego Carpitella che aveva già partecipato alla raccolta nel 1954.