Gli Strumenti

La tarantella di Carpino è accompagnata da tre strumenti musicali della tradizione: la chitarra battente, le castagnole, e la tammorra ai quali spesso si accosta la chitarra francese (o classica). L’organico strumentale e musicale più diffuso e tipico di Carpino rurale era formato dalla voce per il canto, dalla chitarra battente e da quella francese nelle serenate, mentre nell’esecuzione delle “tarantelle” si aggiungevano le castagnole e la tammorra. L’acutezza e lo stridore dei suoni emessi dalla battente veniva compensato dai suoni gravi della francese, cosi come il battere squillante delle castagnole e dei sonagli del tamburello era contrappesato dal cupo colpo del tamburo o del tamburo a frizione. La voce, spesso alzata di testa con frequenti e mirati picchi acuti, quasi al limite del falsetto, serviva a farsi udire anche a distanza e ad emergere rispetto agli strumenti di accompagnamento.

La Chitarra Battente

La Chitarra Francese

La Tammorra

Le Castagnole